Riforma del Diritto Fallimentare

Sulla base della Legge per la riforma del Diritto fallimentare approvata di recente dal Senato sono cambiati i parametri per l’obbligo della nomina del Collegio sindacale per le società a responsabilità limitata.
Per essere tenuti a nominare i Sindaci è sufficiente avere superato per due esercizi consecutivi

  • € 2.000.000 di Ricavi delle vendite e/o delle prestazioni
  • € 2.000.000 di Attività nello Stato patrimoniale
  • Occupare almeno 10 dipendenti

I limiti precedenti erano:

  • Almeno € 8.800.000 di Ricavi delle vendite e/o delle prestazioni
  • Almeno € 4.400.000 di Attivo dello Stato patrimoniale
  • Almeno 50 dipendenti occupati in media durante l’esercizio

Questa legge delega indurrà un aggravamento del costo dei controlli interni che poco si giustifica in una prospettiva europea ed è meno comprensibile se si tiene conto del legame tra l’attività del Collegio sindacale con le misure di allerta e con l’obbligo di segnalazione da parte dei creditori pubblici qualificati.

Sul piano statistico i dati lasciano intendere che le società a responsabilità limitata coinvolte da questo aspetto della riforma dovrebbero quantificarsi in alcune decine di migliaia tenendo conto che i tre parametri succitati possono essere considerati sia alternativi sia in forma congiunta.

Va poi tenuto presente che, in caso di mancato rispetto dell’obbligo, sarà il Tribunale a provvedere su segnalazione del registro imprese o di Terzi interessati. Il tema dei controlli è per certi versi centrale nelle modifiche al Codice civile visto che la riforma, recependo alcuni orientamenti della giurisprudenza, ha di fatto stabilito l’estensione alle società a responsabilità limitata delle misure sinora riservate alle società per azioni in materia di denuncia di irregolarità degli amministratori.

Si è in attesa dei decreti attuativi che potrebbero alzare i limiti e stabilire l’anno di decorrenza

Vi ricordo che con i miei collaboratori, sono a Vostra completa disposizione per ulteriori chiarimenti e/o informazioni

Dott. Modesto PIROLA

Studio Pirola

Via Manzoni 35
20855 Lesmo (MB)
Telefono 039 6980945
Fax 039 6980527

Si informa che a seguito dell’epidemia di Coronavirus, al centro delle cronache negli ultimi giorni, e aderendo alle circolari del Ministero della Salute, il sottoscritto Dott. Modesto Pirola

invita

la clientela a sospendere fino a nuova comunicazione l’accesso agli uffici di Studio Pirola e della CM Service srl, salvo casi particolari da concordarsi preventivamente in via telefonica.

Per il resto, il sottoscritto, con tutto il personale e collaboratori, assicura comunque che resterà a disposizione dei clienti, per il momento, esclusivamente attraverso contatti telefonici e via posta elettronica (e-mail).

Resta inteso che le misure precauzionali attivate potranno progressivamente mutare alla luce dei futuri sviluppi della malattia e delle conseguenti indicazioni fornite dalle istituzioni nazionali, dall’O.M.S. (Organizzazione Mondiale Sanità) e dagli esperti del settore.

Autodichiarazione da compilare
in caso di spostamenti comprovati

Richiesta Informazioni

Questo modulo di contatto è disattivato perché l’utente ha rifiutato di accettare il servizio Google reCaptcha, necessario per convalidare i messaggi inviati dal modulo.

Dott. Modesto Pirola - Ragioniere Commercialista - Via Manzoni 35 - 20855 Lesmo (MB) IT - Telefono 039 6980945 - P.IVA 00462560962