Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 Aprile 2020

Fase 2, il testo del decreto del 26 aprile: le riaperture e i divieti

Il documento firmato dal Presidente del Consiglio

Spostamenti tra Regioni «solo per casi urgenti», no all’attività ludico-ricreativa all’aperto, mascherine fortemente raccomandate in tutti i contatti sociali: sono solo alcune delle norme contenute nel testo del decreto sulla fase 2 dell’emergenza coronavirus, annunciato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte il 26 aprile 2020.

«Sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità», si legge, «ovvero per motivi di salute e si considerano necessari gli spostamenti per incontrare congiunti purché venga rispettato il divieto di assembramento e il distanziamento e vengano utilizzate le mascherine; in ogni caso, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute; è in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza».

Aggiornamenti direttamente dal sito del governo

Il nuovo decreto firmato dal Presidente del Consiglio

Art. 1 – Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale

Art. 2 – Misure di contenimento del contagio per lo svolgimento in sicurezza delle attività produttive industriali e commerciali

Art. 3 – Misure di informazione e prevenzione sull’intero territorio nazionale

Art. 4 – Disposizioni in materia di ingresso in Italia

Art. 5 – Transiti e soggiorni di breve durata in Italia

Art. 6 – Disposizioni in materia di navi da crociera e navi di bandiera estera

Art. 7 – Misure in materiadi trasporto pubblico di linea

Art. 8 – Ulteriori disposizioni specifiche per la disabilità

Art. 9 – Esecuzione e monitoraggio delle misure

Art. 10 – Disposizioni finali


Vi ricordo che con i miei collaboratori, sono a Vostra completa disposizione per ulteriori chiarimenti e/o informazioni.

Cercheremo di tenervi il più possibile informati anche con successive circolari visto la continua evoluzione dell’emergenza.

Pertanto Vi invito caldamente a consultare il nostro sito che viene quotidianamente aggiornato con le principali notizie di carattere fiscale estratte dai più diffusi quotidiani specializzati.

Dott. Modesto PIROLA

Studio Pirola

Via Manzoni 35
20855 Lesmo (MB)
Telefono 039 6980945
Fax 039 6980527

Si informa che a seguito dell’epidemia di Coronavirus, al centro delle cronache negli ultimi giorni, e aderendo alle circolari del Ministero della Salute, il sottoscritto Dott. Modesto Pirola

invita

la clientela a sospendere fino a nuova comunicazione l’accesso agli uffici di Studio Pirola e della CM Service srl, salvo casi particolari da concordarsi preventivamente in via telefonica.

Per il resto, il sottoscritto, con tutto il personale e collaboratori, assicura comunque che resterà a disposizione dei clienti, per il momento, esclusivamente attraverso contatti telefonici e via posta elettronica (e-mail).

Resta inteso che le misure precauzionali attivate potranno progressivamente mutare alla luce dei futuri sviluppi della malattia e delle conseguenti indicazioni fornite dalle istituzioni nazionali, dall’O.M.S. (Organizzazione Mondiale Sanità) e dagli esperti del settore.

Autodichiarazione da compilare
in caso di spostamenti comprovati

Richiesta Informazioni

Dott. Modesto Pirola - Ragioniere Commercialista - Via Manzoni 35 - 20855 Lesmo (MB) IT - Telefono 039 6980945 - P.IVA 00462560962

Decreto Rilancio 19-05 – DPCM 17-05